Consigli di un allevatore - Fans Club West Highland White Terrier Ticino

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Consigli di un allevatore


GUIDA PRATICA E CONSIGLI VARI, PER QUANDO
SI VUOLE ADDOTTARE UN CUCCIOLO DI WESTY

Articolo di Monica Bonatti - Allevamento "Allpepper"





Purtroppo mi rendo conto che cercare un cucciolo con l'era di internet è diventata una vera giungla... quasi una "Mission Impossibile" ma ci sono certi accorgimenti di cui bisogna stare molto attenti per evitare ogni sorta di fregatura con conseguente dispiacere.

Innanzitutto parliamo di prezzi: in Italia un cucciolo westie con pedigree (preso da un ALLEVAMENTO SERIO di provenienza Italiana viene ceduto a partire da un minimo di 1.200 euro fino ad arrivare a 1.600 euro.

Quindi regola numero uno: diffidate da prezzi troppo bassi!!!

Seconda regola:
Un allevatore serio deve offrirvi il cucciolo non prima dei 70/80 giorni con libretto sanitario con almeno due vaccinazioni, sverminature eseguite, microchippaggio, pedigree in corso, assistenza, professionalità e disponibilità anche dopo aver con consegnato il cucciolo! I genitori devono essere visibili !

Terza regola:
Diffidate da chi spedisce i cuccioli, dai venditori truffaldini in Internet (vedi annunci scritti con il traduttore simultaneo e in modo scorretto), da chi vi chiede acconti senza nemmeno poter vedere il cucciolo, dai falsi allevatori quelli che hanno cani di 50 razze diverse che non sono altro che commercianti senza scrupoli di cuccioli dall'Est!, dalle "fiere del cucciolo", attenzione a prendere cuccioli anche nei negozi di animali e vivai se non siete certi della provenienza del cucciolo!

Quarta regola:
Ricordate che se prendete un cucciolo da un privato (per risparmiare) non sempre possono offrirvi l'esperienza, l'assistenza e disponibilità negli eventuali problemi che si possono verificare al cucciolo o anche per semplici consigli post vendita.

Quinta regola:
NON ABBIATE MAI FRETTA di prendere un cucciolo per una determinata data, evento o festa perchè la fretta è sempre cattiva consigliera e potrete incappare in un acquisto frettoloso di cui vi potrete pentire.

Sesta regola:
Prima di comprare un cucciolo di questa razza bisogna saper conoscere bene tutte le caratteristiche ed i costi che vanno affrontati per mantenerla al meglio: alimentazione ipoallergenica, visite veterinarie, toelettatura ogni 3 mesi!

Settima regola:
Evitate tassativamente i cuccioli di provenienza dell'Est, incrementerete solo una squallida tratta di poveri esserini innocenti che vengono tirati via alle mamme (sfruttatissime) a 35/40 giorni, pagati circa 60 euro, importati in condizioni igienico-sanitarie pessime, al freddo, senza sverminazioni, vaccinazioni, di cui la maggior parte muore nel giro di pocchissimi giorni e quei pochi che si salvano spesso muoiono per parvovirosi, gastroenterite, cimurro, malformazioni e tare genetiche,... quindi il rischio è veramente grosso! Non risparmiate su quello che potrebbe essere il vostro compagno e amico per 15-16 anni!! Potrete poi spendere cento volte i soldi risparmiati in cure, interventi e visite veterinarie incappando in un cucciolo con gravi problemi di salute, senza contare il dispiacere, se peggio ancora, vi morisse dopo poco tempo !!
Se volete rispamiare o non siete disposti a spendere la cifra giusta piuttosto salvate un cucciolino bisognoso di affetto in uno dei tanti canili!!

Ottava regola:
NON ESITONO WESTIE TOY, il westie da adulto pesa dai 7 ai 10 chili ed è alto 28 cm al garrese!

Nona regola:
Per rispettare la sicurezza igienica di un allevamento, evitate di andare a visitare più allevamenti nella stessa giornata, potrete portare inconsapevolmente dei virus pericolosissimi per i cuccioli!!!

Decima regola:
Non prendete un cucciolo come giocattolo per i vostri bambini, è un essere vivente e come tale merita rispetto, consapevolezza e responsabilità: va portato fuori spesso, bisogna dedicargli tempo, soprattutto i primi mesi sono molto impegnativi perchè sporca spesso.

Undicesima regola:
Non aspettatevi di trovare un cucciolo con l'aspetto e la toelettaura già di un adulto come quelli che si vedono nelle pubblicità o nelle foto da calendario: con il pelo bianchissimo come quello di un Samoiedo, la testa a crisantemo etc,... i cuccioli hanno un aspetto ben diverso!

Dodicesima regola:
Assicuratevi che i genitori del cucciolo siano sani ed esenti da tare e patologie a rischio ereditarie!



L'ARRIVO DEL CUCCIOLO

L'arrivo del cucciolo deve essere una gioia per tutta la famiglia!

Cosa fare? Prima di tutto preparare le cose essenziali per il suo arrivo.

Ecco cosa serve:

  • cuccia di plastica ovale con relativo cuscino imbottito o pail, ottima perchè igienica, non si  rompe ed è lavabile

  • 2 ciotole (una per cibo e l'altra per acqua) in acciaio inox con bordo antiscivolo

  • cardatore e pettine in acciaio

  • shampo secco (i primi tempi il cucciolo non potrà essere lavato per via dei vaccini,  deodorante al talco, salviettine igieniche

  • premunirsi di tantissimi giornali quotidiani e pannoloni assorbenti per i suoi bisognini

  • tanti giochini tra cui palline che piacciono molto ai nostri piccoli amici

  • collarino e guinzaglietto

  • borsa o trasportino per cucciolo (i primi tempi fino alla fine delle vaccinazioni non potrà  andare in giro per terra e a contatto con altri animali)

  • recintino è molto comodo soprattutto se siete via di casa per qualche ora per delimitare il suo  spazio per evitare che faccia bisognini ovunque, ottimo per i primi mesi!

  • mangime (chiedete all'allevatore che mangime prendere e attenetevi scrupolosamente alla  sua dieta, è di fondamentale importanza per avere l'ottimo stato di salute del cane stesso!!)

  • maglioncino solo se lo prendete nel periodo invernale.


Bene, detto questo, ora non mi resta altro che augurarvi un "in bocca al lupo" per il vostro nuovo cucciolo westie in arrivo!

Per altre informazioni www.allpepper.it


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu