Il West Highland White Terrier - Fans Club West Highland White Terrier Ticino

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il West Highland White Terrier

 
 

L'origine del West Highland White Terrier, comunemente conosciuto come il Westie, è in parte comune agli altri terrier di origine scozzese, tutti derivati dal Cairn Terrier. Fu il colonnello Edward Donald Malcolm (1837-1930) a selezionare il colore bianco del pelo richiesto dallo standard, a Poltalloch nell'Argyll, regione occidentale della Scozia. Il colonnello scelse tale colore per la visibilità dell' animale durante le battute di caccia che, infatti, risultava decisamente maggiore. La scelta derivò anche da un tragico episodio che il colonnello visse durante una delle battute, uccidendo per errore il suo cane preferito. Difatti i Westie sino a quel momento erano di colore marrone rosso utilizzati nella caccia a volpi e conigli. Ma fortunatamente oggi il Westie è prevalentemente un cane da compagnia.

Questo piccolo, simpatico terrier ha cinque centimetri di manto bianco liscio che copre un sottopelo denso e soffice. Ha gli occhi luminosi e vivaci, di media grandezza, scuri e profondi e bene aperti, che gli donano uno sguardo penetrante. Le sue orecchie sono piccole, erette, ferme. La sua testa è tonda e il cranio leggermente bombato. La fronte si appiattisce verso il naso. Ha evidenti arcate sopracciliari. Le sue mascelle sono robuste e il suo morso a forbice. Il collo è muscoloso, il dorso dritto, i fianchi abbastanza stretti. Il corpo é compatto, le zampe corte e muscolose. Muove la coda lunga circa 12 - 15 cm, in maniera vivace, è coperta da un pelo ruvido, estremamente dritta, portata fieramente e mai ricurva sul dorso.

Il Westie pur essendo piccolo, è molto vivace e coraggioso. Tali caratteristiche lo portano spesso a lanciarsi in duelli che lo vedono contrapposto ad animali di taglia decisamente maggiore, questi atteggiamenti sono tipici dei Terrier. È portato ad essere socievole e amichevole anche con gli estranei: di fatto il Westie è un buon cane da allarme, ma non è certo un cane da guardia. È un cane piuttosto equilibrato, non portato per gli isterismi, anche se comunque per natura è focoso e possiede un comportamento acceso: ciò lo spinge a sfidare cani dello stesso sesso anche più grandi di mole, senza  paura anche se difficilmente arriverà a mordere; infatti è un cane sempre sicuro, mai mordace, intelligentissimo e  capace di sopportare i bambini. È un ottimo compagno per lunghe passeggiate.

I suoi rapporti con cani di diversa razza (soprattutto gli altri terrier), con gatti e con ricci sono spesso molto difficili. Sono molto vivaci, amano stare all'aria aperta ma possono tranquillamente vivere in appartamento. Sono cani esuberanti e adatti a discipline come l'agility dog e l'obedience. Si tratta di una razza molto longeva, che in età avanzata può accusare problemi di artrosi alle zampe posteriori, gastrite. Purtroppo è predisposta sin dai primi anni di vita allo sviluppo di problemi dermatologici anche molto gravi come la piodermite cronica e l'otite. Ma sicuramente un cane che vi darà molte soddisfazioni a livello affettivo.

(Tratto da Wikipedia)




 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu